Home   |    Rivenditori   |    Filosofia   |   

Dettaglio News

Aerial 7T su Audioreview
05/01/2017

Audioreview (Gian Piero Matarazzo) prova le splendide Aerial 7T. Godetevi la recensione intera (link sul fondo). Di seguito ne riportiamo alcuni stralci:

"La sessione di smontaggio ed analisi ha mostrato che la costruzione accurata, tesa a minimizzare le vibrazioni e le colorazioni, deve essere una vera e propria mania.
Una volta rimossi gli altoparlanti ed il materiale assorbente notiamo una costruzione veramente notevole, con un numero incredibile di rinforzi anulari che suddividono l’interno in piccoli subvolumi comunicanti tra loro."

"Midrange: il cestello che appare simile ai Vifa; la membrana è molto leggera e tradisce un componente che non è nato per scendere alle frequenze basse, così come deve essere un vero midrange."

"Tweeter: è di derivazione Scan-Speak, della serie Ring Radiator, con la cupola che in effetti è una corona circolare, calettata al centro ad un piccolo rifasatore di rame dalla forma assolutamente sconosciuta tra quelle usate dal marchio danese."

"Crossover: ho contato, tra condensatori in polipropilene, elettrolitici bipolarizzati, induttanze avvolte in aria ed induttanze avvolte su nucleo di lamierini, ben 21 componenti, per uno schema che non deve essere affatto banale."

"L’articolazione in gamma media è sorprendente: non innaturale o dotata di iperdettaglio, ma sorprendente proprio per la sua naturalezza, con una buona distinzione tra i piani ed i forti. Si tratta di una delle caratteristiche chiave degli altoparlanti ben costruiti, che estendono di parecchio la dinamica verso i piccoli segnali."

"Quello della costruzione molto “accorta” dietro una veste elegante è una qualità che mi affascina, facendo di colpo apparire superficiali quei costruttori che sacrificano tutto all’esteriorità di un bel mobile da arredamento ritenendo che quello sia il design accurato."

"La grande orchestra consente di espandere al massimo lo stage riproposto e massimizza la prestazione dei diffusori migliori. E le Aerial non si fanno sorprendere. Buona resa alle pressioni elevate e scena stabile al salire del livello, senza mai snaturare la timbrica."

"Violini puliti che hanno un senso proprio perché la loro localizzazione in ambiente è facile, così come i sassofoni che hanno un dettaglio notevole che non deriva dalle altissime in eccesso. I fiati in particolare sono dotati di grande velocità ma appaiono incredibilmente stabili sullo stage senza svolazzare da destra a sinistra appena si entra nel range delle frequenze medioalte."

"La gamma bassa offre notevoli spunti di compiacimento, sia per l’estensione che per il discreto smorzamento (...) Non un mostro di aggressività, ma una estensione impressionante unita ad un bilanciamento corretto, ai limiti della perfezione."

"Voi volete che vi dica se vale i soldi del prezzo di vendita al pubblico. Io invece sto facendo un paio di paragoni con tutti i migliori diffusori che ho ascoltato in questi ultimi anni. (...)
L’unica cosa che mi sento di dire è che i diffusori il cui prezzo sembra inventato dal distributore o dallo stesso costruttore dovranno vedersela anche con questi mobili elegantissimi che hanno in più il pregio di suonare bene.
Non capita sempre."


Approfondimenti Aerial   -   Intera recensoione 

 
 

Tutte le news
MondoAudio - via Provinciale, 59/J 24060 Cenate Sopra (BG) // Tel. 035 561554 − Cell. 347 4067308 // Email: info@mondoaudio.it // P.IVA:. 03454700166
Copyright © MondoAudio. All Rights Reserved. Powered by netskin.net | Links