Home   |    Rivenditori   |    Filosofia   |   

Dettaglio News

Analog DAC e Analog Power Base di MSB su AudioStream
12/04/2014

Recensione del convertitore D/A MSB Analog DAC con un focus particolare circa il comportamento con collegamento in USB2 384KHz con i player Audirvana Plus su piattaforma Apple e JRiver Media Center su piattaforma Windows 8.
Successiva comparazione con le prestazioni della meccanica Data CD IV che legge anche i file in alta definizione.
Ulteriore recensione con l'aggiunta della alimentazione di riferimento Analog Power Base.

“Con mia sorpresa il suono era più chiaro e meglio a fuoco con il CD IV ed il soundstage più aperto in larghezza e profondità. Non credevo alle differenze che stavo ascoltando. L’HRx di Rachmaninoff era semplicemente impressionante con uno straordinario soundstage ed una migliorata profondità. Ma anche il fuoco e l’immagine nello spazio erano meglio definiti. Il soundstage riprodotto dal mio computer non era semplicemente all’altezza di quello espresso dalla Data CD IV. Questo mi ha messo in moto per cercare di migliorare il suono del mio trasporto mediante computer.”

Ascolto di file DSD:
“Ho ascoltato diverse volte la Blue Coast Collection della Blue Coast Records ma mai il suono del DSD nativo mi era arrivato in questo modo. La straordinaria naturalezza e quella sensazione di realismo che offre questa registrazione ha decisamente catturato la mia attenzione. In nessun modo ho avvertito alcun senso di durezza.”

Conclusioni:
“Sono ormai molti anni che mi appassiono a questo hobby e ci sono veramente pochi prodotti che attraversano la vita di un audiofilo lasciando una profonda e duratura impronta. L’Analog DAC è uno di questi."

Aggiunta della alimentazione di riferimento Analog Power Base:
“Ero entusiasta delle caratteristiche soniche dell’Analog DAC alimentato dal suo standard Desktop Power Supply, ma ho scoperto che l’alimentazione Analog Power Base (opzionale) porta le performance di questa elettronica ad un livello perfino superiore.
L’immagine arretra leggermente all’interno del soundstage con un miglior fuoco e definizione. Le voci e gli strumenti hanno ora un maggior peso e corpo.
Mentre la larghezza e la profondità del soundstage rimangono simili, con l’Analog Power Base si percepisce un fuoco ed una risoluzione superiori.
Nella Sinfonia n.2 di Mahler della San Francisco Symphony il coro e l’orchestra nei pieni più impegnativi erano ben distinguibili senza indurimenti e sovrapposizioni. I piano ed i pianissimo erano magnificamente riprodotti con un silenzio molto profondo.
Questa è una delle registrazioni orchestrali più eccitanti che io abbia mai ascoltato ed è un lampante esempio di quello che può fare l’Analog Power Base con passaggi musicali complessi.”

Approfondimenti Analog DAC
Intera recensione Analog DAC (inglese)
Intera recensione Analog Power Base (inglese)

 

Tutte le news
MondoAudio - via Provinciale, 59/J 24060 Cenate Sopra (BG) // Tel. 035 561554 − Cell. 347 4067308 // Email: info@mondoaudio.it // P.IVA:. 03454700166
Copyright © MondoAudio. All Rights Reserved. Powered by netskin.net | Links